• Hatch

    Bocca di scarico dell'impianto di trattamento di Ashbridges Bay

    Toronto, Ontario, Canada

Sintesi del progetto

    • WATER AND WASTEWATER TREATMENT PLANTS - Hatch

Ammodernamento del più grande impianto di trattamento delle acque reflue di Toronto

Costruito nel 1910 e operativo dal 1917, e situato a est della zona centrale di Toronto, sulla riva del lago Ontario, l'impianto di trattamento di Ashbridges Bay, è uno dei più grandi e più vecchi impianti di trattamento delle acque del Canada. Tuttavia, la bocca di scarico esistente, costruita nel 1947, aveva una capacità insufficiente per scaricare tutta l'acqua trattata nel lago. Inoltre, la bocca non rispettava gli standard normativi correnti ed era quasi giunta alla fine del suo ciclo di vita. Con i suoi team distribuiti in Canada, Australia e Regno Unito, Hatch aveva assunto la responsabilità della progettazione e della costruzione di una nuova bocca di scarico a tubazione che riversasse le acque reflue trattate dall'impianto al Lago Ontario. Stimato intorno ai 350 milioni di dollari canadesi, il progetto includeva lo scavo di un pozzo adiacente alla costa e la realizzazione di un tunnel scavato nella roccia che si riversasse direttamente sul letto del lago. Le acque trattate avrebbero quindi defluito per forza di gravità dall'impianto, attraverso i condotti di collegamento, il pozzo e il tunnel e convogliate nel lago. Il sito, la complessità e la scalabilità del progetto presentavano tutti sfide importanti.

Innovazione del software tradizionale per migliorare la progettazione, l'analisi e la comunicazione

Per garantire il successo del progetto, Hatch aveva compreso subito di avere bisogno di un software che combinasse la progettazione CAD (Computer-Aided Design) e l'analisi ingegneristica. Oltre a superare le molteplici e complesse sfide relative alla costruzione, doveva anche ridurre al minimo i costi, tenendo conto delle difficoltà legate alle opere sublacunari e alle caratteristiche ambientali. Inoltre, poiché l'impianto di trattamento serviva circa 1,5 milioni di residenti, il risultato finale doveva garantire una migliore qualità della vita per la comunità, così come per tutti i futuri residenti man mano che la città si espandeva. Il coordinamento era fondamentale per garantire la corretta realizzazione del progetto e, con il team distribuito in vari uffici, era necessario sviluppare flussi di lavoro di collaborazione digitale per rendere efficace la comunicazione.

Complessità di progettazione del pozzo e del tunnel

Hatch aveva già familiarità con Bentley, avendo utilizzato il software durante la fase iniziale di progettazione nel 2015. Utilizzando OpenRoads di Bentley, gli ingegneri hanno creato le superfici utilizzando i registri delle perforazioni, includendo il livello dell'acqua del lago e il previsto arco rovescio. Pertanto, sono stati in grado di prevedere le condizioni geologiche limite sul fondo del lago e prendere decisioni progettuali decisive. Utilizzando MicroStation, Hatch è riuscito a modellare tutti gli elementi del pozzo e del tunnel e in tal modo ha potuto completare gli anelli del tunnel stesso e determinare la corretta rotazione di ognuno di essi per risolvere eventuali problemi di connessione. Hatch ha inoltre utilizzato l'ambiente interconnesso di dati di ProjectWise per fare in modo che il team potesse collaborare pur lavorando con diversi fusi orari, assicurando che il progetto fosse puntuale ed entro il budget. Tutto il lavoro CAD, l'analisi ingegneristica e la progettazione sulla piattaforma sono stati coordinati in modo eccellente, consentendo al team di continuare a lavorare su disegni CAD mentre i PDF venivano creati su un server separato.

Realizzazione di un progetto di alta qualità che ha superato le aspettative

Utilizzando le applicazioni Bentley, Hatch è riuscita a consegnare un progetto di alta qualità in anticipo rispetto ai tempi previsti. Hatch ha progettato un tunnel lungo 3.500 metri con un diametro interno di 7 metri. Le funzionalità CAD avanzate del software hanno consentito di ridurre di 2.000 ore i tempi di lavorazione, con un risparmio di 350.000 dollari canadesi. Con i modelli 3D di MicroStation, utilizzati per i workshop di revisione, il 100% delle scadenze previste nella gara d'appalto sono state rispettate con una settimana di anticipo, generando un risparmio di 25.000 dollari canadesi data la riduzione delle ore di lavoro. Inoltre, poiché il progetto era stato realizzato in totale assenza di documenti cartacei e grazie all'utilizzo dell'ambiente interconnesso di dati di ProjectWise che ha consentito di condividere tutta la documentazione e le informazioni, Hatch è riuscita a risparmiare oltre 35.000 dollari canadesi sui costi di carta e stampa. La nuova bocca di scarico è un elemento fondamentale dell'espansione della capacità di trattamento delle acque reflue della città e si prevede che contribuirà a migliorare le condizioni della zona costiera e delle spiagge della città, nonché la qualità dell'acqua del lago Ontario.

Playbook del progetto: MicroStation, OpenBuildings Designer, OpenRoads, ProjectWise, STAAD

Risultati/dati:
  • Situato sulla costa del lago Ontario l'impianto di trattamento delle acque reflue di Ashbridges Bay, è uno dei più grandi e più vecchi del Canada.
  • La bocca di scarico era insufficiente, non rispettava gli standard normativi correnti ed era quasi al termine del suo ciclo di vita.
  • Utilizzando le applicazioni Bentley, Hatch è riuscita a consegnare il progetto di una galleria di 3.500 metri, in anticipo rispetto ai tempi previsti.
Citazione:
  • "La suite di software Bentley è stata implementata nel progetto ABTPO per creare soluzioni pratiche in grado di risolvere sfide ingegneristiche uniche nel loro genere e favorire un ambiente di lavoro interconnesso e collaborativo, nell'intento di fornire un progetto efficace ed economicamente efficiente".

    Kevin Waher Senior Project Manager Tunnels Hatch